English French German Italian

Visite agli articoli
172983

Abbiamo 22 visitatori e nessun utente online

La strage degli innocenti

 

Oggi più che mai occorre resistere alla tentazione di disperare nella possibilità dell’uomo di vincere la sua disumanità 

 Il saluto dei musulmani è "âs-Salâmu âleikum" (la pace sia con voi). Il Corano afferma che "la parola di Dio è 'Pace'" (36, 58). Nel periodo di Natale appena trascorso, nelle chiese cristiane risuonava il canto degli angeli: "Pace in terra agli uomini di buona volontà". Più che dal canto degli angeli siamo stati storditi, ieri mattina, da una nuova “strage degli innocenti”. Oggi siamo tentati di non credere più a un mondo riappacificato. Oggi più che mai occorre resistere alla tentazione di disperare nella possibilità dell’uomo di vincere la sua disumanità.

picnicUn commento al pic-nic del 22 giugno 2014


"Sembra una fucina di umanità del futuro quella che incontriamo al Picnic di fine giugno sul Monte Bré, e questo esperimento di saggia convivenza sembra molto ben riuscito, a scapito invece di chi, là, fuori, nel mondo, vorrebbe ancora fare della religione un uso ormai indiscutibilmente desueto e inaccettabile. L'aria leggiadra, piacevolissima e disinibita che si respira al Picnic é quella di fratelli e sorelle che finalmente si stanno conoscendo e riconoscendo, dopo anni di latitanza, col gusto intelligente di chi capisce che forse, in passato, ha perso utile tempo e belle occasioni per ampliare il proprio cuore e la propria conoscenza. Ebrei, musulmani, buddisti, induisti, protestanti, cattolici tutti spontaneamente riuniti ed accolti l'un l'altro in un angolo di natura, circondati da fresche fronde svettanti e radici arboree che tanto rammentano una comune radice divina.

2014 06 05 22 conferenza Breganzona 1Il commento al dibattito interreligioso e interculturale dell’Associazione “Forum Svizzero per il Dialogo interreligioso e interculturale” su “L’uomo di oggi tra stress e spiritualità: buddisti, baha’i e cristiani a confronto".

Cari amici e conoscenti, cerco di scrivere un commento – non un riassunto – della serata di ieri sera. Relazioni, interventi, risposte interessanti.

La parte più difficile l’aveva chiaramente la buddista l’avv. Enrica Pesciallo, presidente dell’Istituto Kalachakra a Breganzona,essendo la filosofia/religione buddista di gran lunga la più lontana dalla nostra cultura occidentale.

Presentato a Lugano il Forum svizzero per il dialogo interreligioso e interculturale

Favorire il dialogo e la conoscenza reciproca tra credenti di varie religioni, tra credenti e non credenti e con la società: è quanto si prefigge l’Associazione Forum svizzero per il dialogo interreligioso e interculturale, una piattaforma sorta alcuni mesi fa in Ticino e presentata lunedì a Lugano.

Come ha indicato il presidente dell’Associazione Giuseppe La Torre, pastore della Chiesa evangelica riformata nel Ticino, il nuovo Forum non nasce dal nulla, ma dalle ceneri del Fodint, il Forum di dialogo interreligioso sorto nel 2008. Mentre il Fodint era stato costituito sotto l’egida della città di Lugano e vi potevano aderire le comunità religiose in quanto tali, il Forum per il dialogo interreligioso e interculturale è totalmente libero e possono diventarne socie tutte le persone fisiche e giuridiche che ne condividono gli obiettivi.

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen

AVVISO: I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. I nostri sono solo cookie tecnici, ovvero quelli in grado di registrare informazioni per non costringerci a digitarle ogni volta che visitiamo il sito.